Accademia Sport – Olimpus Roma 8-9

By 29/09/2018Giugno 19th, 2019Risultati

L’immagine più bella del match tra Accademia Sport e Olimpus Roma? L’abbraccio finale tra Junior e Andrea Rubei, le leggende del futsal che si scambiano i complimenti dopo aver lasciato tutto sul campo. La sfida tra i titani finisce con 17 goal, con 3 ammoniti, un giocatore espulso per somma di ammonizioni, tiri liberi a volontà ed emozioni a non finire. L’Olimpus Roma si impone con il punteggio di 9-8 in una partita a dir poco entusiasmante e dove non c’è mai stato un minuto in cui i giocatori hanno tirato il fiato.

Se pensate ad una fase di studio iniziale lenta ed attenta, allora state commettendo un grosso errore. I giocatori di movimento spingono sull’acceleratore come se la partita si dovesse giocare in pochi secondi. Mister Gianfranco Angelini guida Rubei e compagni con grinta, dispensando consigli tecnici e tattici per cercare di bloccare lo spauracchio Junior e, al tempo stesso, creare pericoli per bucare la difesa avversaria. Dall’altra parte Junior e Segundo, nonostante gli “anta”, mostrano una impressionante velocità di gambe e di pensiero. Il primo goal? Naturalmente porta la firma di Junior. E chi risponde al brasiliano? Naturalmente la leggenda del futsal azzurro Andrea Rubei. Botta e risposta. Non sembra neppure calcio a 5, ma scherma. Junior sigla anche il goal del vantaggio, mentre il suo compagno di squadra Gaetano Marino insacca il goal del 3-1. Caleca accorcia le distanze, prima che Spagnoletto porti i pontini sul 4-2. Qui inizia il gran valzer del Palacarucci. Una doppietta di Pazzi rimette il match sul binario del perfetto equilibrio. Quando mancano pochi secondi al suono della sirena che manda le squadre negli spogliatoi per l’intervallo, sono già 8 i goal siglati. Il pubblico si illude che gli atleti possano accontentarsi del risultato ed invece Spagnoletto e il magico Junior inviano due squilli agli avversari, che da parte loro reagiscono con la rete di Marchetti. La prima frazione si chiude sul 6-5 in favore dell’Accademia Sport.

Le contendenti, ad inizio ripresa, sembrano più guardinghe. La posta in palio è alta, la lucidità comincia a venire meno e servono 9 minuti e 40 secondi per aggiornare il tabellino dei marcatori. A rompere gli indugi ci pensa Caleca che realizza il sesto goal per l’Olimpus. I capitolini riescono a metter la testa avanti grazie a Maccauro che sprigiona tutta la sua forza, la caparbietà e la prepotenza per portarsi a spasso la difesa avversaria e per firmare il suo primo goal nel Campionato Italiano Futsal Over 40. Junior, però, non ci sta: prima pareggia i conti, poi regala ai suoi il goal del 8-7. Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria? Certamente, e Rubei non si fa pregare due volte per inchiodare il pallone in fondo alla rete per il pareggio. 8-8, ma l’Accademia era in inferiorità numerica per via di un’espulsione. Quando mancano 58 secondi alla fine, arriva come una doccia fredda la rete di Ivano Roma. Il tempo scarseggia, l’Olimpus difende il goal di vantaggio con le  unghie e con i denti e Junior si carica sulle spalle i suoi compagni e tutta l’Accademia Sport. Gli sforzi del brasiliano sono vani ed il risultato non cambia più. Finisce 9-8 per l’Olimpus Roma che in semifinale troverà il CasaGiove Caserta. I 40 minuti di Accademia Sport – Olimpus Roma sono stati uno spot per il calcio a 5 e per il Campionato Italiano Futsal Over 40.

ACCADEMIA SPORT: Spinetti, Segundo, Junior, Parisella, Spagnoletto, Galateo, Antici, De Simoni, Marino, D. Vicari. All. M. Vicari
OLIMPUS: Rinaldi, I. Roma, G. Roma, Pozzi, Ciardi, Caleca, Bernardi, Barra, Rubei, Marchetti, Maccauro, Patriarca, Quattrini. All. Angelini

 

Photo: Paola Libralato – fotografa della Divisione Calcio a 5 della Lega Nazionale Dilettanti

Leave a Reply